Cerda e Petralia Soprana, bagarre in vetta: e c’è lo scontro diretto

Angelo Giordano

Sport - CALCIO, SECONDA CATEGORIA

Cerda e Petralia Soprana, bagarre in vetta: e c’è lo scontro diretto
Sono 6 i giorni che mancano al face to face tra Petralia Soprana e Cerda, rispettivamente seconda e prima di un raggruppamento che ha ancora diversi verdetti da decifrare

Cerda e Petralia Soprana, bagarre in vetta: e c’è lo scontro diretto

19 Marzo 2019 - 09:30

Pronostici rispettati in vetta alla classifica del girone G della Seconda Categoria siciliana e countdown ufficialmente partito. Sono 6 i giorni che mancano al face to face tra Petralia Soprana e Cerda, rispettivamente seconda e prima di un raggruppamento che, a 270 minuti dalla fine, ha ancora diversi verdetti da decifrare. Il Cerda, tornato in vetta sette giorni fa, per via della caduta del Soprana a San Mauro Castelverde, mantiene il primato, battendo proprio i carnefici del team di mister Mocciaro, che in piena emergenza (schierato da centravanti, nella parte finale del match, il secondo portiere) non riescono a replicare l’impresa della settimana precedente, cadendo per 4 a 0 sotto i colpi di Guida, Mesi, Castrovinci e Cicero. Eppure, nel finale di primo tempo, Vecchio ha avuto il pallone dell’1 a 1, ma il portierone locale Lo Nero si è esaltato respingendo un calcio di rigore.

Il Soprana si presenterà al big match casalingo a -1 dagli antagonisti. Distacco rimasto immutato vista la facile vittoria interna contro Alia ormai destinato alla retrocessione. Il 6 a 1 finale rispecchia i valori del campo, ed è sancito dalle doppiette di Lo Cicero e Scarnici e dalle marcature di Castrogiovanni e Scavuzzo. Di Leone il gol della bandiera ospite.

Vittoria schiacciante anche per il Petralia Sottana, che batte 4 a 1 l’Alimena grazie alla doppietta di Li Sacchi e alle realizzazioni di Farinella e Patti, prima del penalty di Di Nuovo, utile solo ad aggiornare il suo sempre positivo dato realizzativo. Vince contro la Belsitana e pure contro l’emergenza, il Calcarelli, che con 10 giocatori indisponibile ottiene 3 punti preziosissimi in ottica playoff. I gol Agnello e Dolce illudono gli ospiti, che cadono sotto i colpi di Seydi, autore di due reti, e Daidone. La sorpresa di giornata è firmata Ficile. E’ suo il gol che consente al Caltavuturo di battere il Corleone, e permette ai locali di mettere una seria ipoteca sulla salvezza. Va al Ciminna, infine, il match di metà classifica contro il Lercara. Il 2 a 1 finale è sancito dalla doppietta del capocannoniere del girone Guagenti e dal gol di Castelli.

RISULTATI
Calcarelli – Belsitana 3-2
Ciminna – Lercara 2-1
Cerda – San Mauro 4-0
Alimena – Petralia Sottana 1-4
Caltavuturo – Corleone 1-0
Petralia Soprana – Alia 6-1

CLASSIFICA
Cerda 42
Petralia Soprana 41
Calcarelli 37
Petralia Sottana 37
Corleone 34
San Mauro 28
Ciminna 26
Lercara 23
Belsitana 15
Alimena 12
Caltavuturo 10
Alia 5

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it