Da Palermo alle Madonie. Tornano a sfrecciare i bolidi della Targa Florio

Redazione

Sport - Rally

Da Palermo alle Madonie. Tornano a sfrecciare i bolidi della Targa Florio
Torna la Targa Florio. Partenza da Palermo e giro sulle Madonie. Il village dell'intera gara sarà al porto di Termini Imerese

Da Palermo alle Madonie. Tornano a sfrecciare i bolidi della Targa Florio

24 Aprile 2019 - 09:01

La Targa Florio pronta a vivere l’edizione 103. La storia continua sulle strade delle Madonie dove dal 9 all’11 maggio si disputerà il terzo round del Campionato Italiano Rally e Tricolore Rally Autostoriche, la gara di Campionato Rally di Zona e la prova di Campionato Italiano Regolarità a Media. Start da Palermo e traguardo a Termini Imerese.

L’appuntamento sportivo si fa in quattro. Gli organizzatori dell’Automobile Club Palermo ed Automobile Club d’Italia sono al lavoro sui particolari della competizione che nei giorni 9, 10 e 11 maggio sarà terzo round di Campionato Italiano Rally, Campionato Italiano Rally Autostoriche, secondo appuntamento del Campionato Rally di ottava Zona e secondo del Campionato Italiano Regolarità a Media. Le iscrizioni sono in corso e si chiuderanno alle 20 di venerdì 3 maggio.

Il percorso si snoda sulle Madonie e ripercorre il piccolo, Medio e Grande Circuito, il Targa Florio Village, con centro servizi ed i parchi assistenza, sarà ubicato al Porto di Termini Imerese, nei pressi del quale vi sarà l’apertura delle sfide cronometrate con la prova Spettacolo “Termini Imerese” il concentrato di emozioni inaugurale sui 2,5 chilometri, trasmesso in diretta tv. “Anche quest’anno, con la professionale regia di Acisport Italia – dice il presidente dell’Automobile Club Palermo Angelo Pizzuto – siamo pronti per offrire a tutti i tifosi ed appassionati un grande spettacolo con una gara che torna a riappropriarsi dei luoghi storici in cui fu pensata. Questa è e sarà la nostra filosofia e soprattutto la nostra battaglia e cioè di tornare a guadagnare sempre più importanti pezzi dello storico circuito per onorare la storia e la cultura dello sport automobilistico siciliano”.

IL PROGRAMMA:

Giovedì 9 maggio dalle 14 alle 23 le verifiche presso il Porto di Termini Imerese, mentre per le storiche le operazioni preliminari si svolgeranno dalle 7.30 alle 12 di venerdì 10.

Venerdì 10 maggio motori in moto, dalle 8 alle 12.30 per lo shakedown, a cui dalle 10.15 si uniranno anche i protagonisti del Tricolore Autostoriche, il test con le auto da gara che gli equipaggi potranno effettuare su un tratto della SP 9 tra Campofelice di Roccella e Collesano, mentre dalle ore 13.30 le auto saranno schierate in allineamento di Partenza presso Piazza Verdi a Palermo dinnanzi l’imponente ed elegante Teatro Massimo.

Si riprenderà alle 7 di sabato 11 maggio alla volta di “Tribune” e “Targa”, dove sono previsti 3 passaggi, poi “Scillato-Polizzi”, “Geraci”, “Bergi” e “Collesano” dove si prevedono due passaggi per ciascun crono. La lunga giornata d’emozioni si concluderà con il traguardo alle 20.51, al Belvedere di Termini Imerese, dopo 558,56 Km totali, di cui 151,35 suddivisi sulle 17 prove speciali. Tre crono in meno per il tricolore storiche che nella prima giornata affronterà per prima una sola volta la “Cefalù” e poi la “Termini Imerese”. Nella seconda giornata dopo due giri completi sulle Madonie, senza l’ultimo passaggio su “Tribune” e “Targa”, vi sarà il traguardo alle 18.29 sempre al Belvedere di Termini Imerese. Saranno 490,18 i Km di gara per il protagonisti del Ciras di cui 118,58 articolati nelle 14 PS. Saranno 7 le prove speciali sule quali si articolerà invece la Targa Florio valida per il Campionato Rally di Zona, con start alle 18 da Piazza Verdi a Palermo e la prova spettacolo da disputare alle 20.58. Sabato 11 due passaggi su “Tribune”, “Targa” e “Scillato-Polizzi” prima del traguardo previsto per le 17.22, sempre sulla terrazza del Belvedere di Termini. Le prestigiose auto che saranno protagoniste della prova di Campionato Italiano Regolarità Media inizieranno le operazioni preliminari venerdì 10 maggio presso il Museo del Motorismo Siciliano e della Targa Florio, dalle 15 alle 17.30. Il via sarà sempre dalla sede del Museo termitano alle 10 di sabato 11 maggio, alla volta di 7 prove a media ricavate sul “Grande Circuito delle Madonie”.

 

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it